incentivi, bonus, fondi.
60 views |0 comments

Incentivi, riduzioni, agevolazioni… che confusione! E che rischio di sbagliare… Abbiamo fatto qualche domanda alla collega e collaboratrice di ReNoVa Immobiliare, Claudia Calvarese, per fare chiarezza sull’intricato mondo dei bonus sulla casa.

 

– Buongiorno Claudia, prima di entrare nel vivo del discorso, parlaci un po’ di te e del perché ci troviamo a farti delle domande che riguardano l’immobiliare.

Buongiorno a voi. Vivo e lavoro da sempre tra Tortoreto e Alba Adriatica. Ho iniziato la mia attività professionale come segretaria e agente per diversi gruppi immobiliari. Contestualmente ho curato la mia formazione, e lavorato per alcune strutture ricettive della zona. Dal 2020, invece, sono tornata a svolgere la mia professione originaria, rivestendo il ruolo di coordinatrice e assistente immobiliare ed è per questo che oggi sono qui a parlare con voi di argomenti che catturano la mia curiosità e mi appassionano.

 

– Nell’ultimo anno abbiamo tanto sentito parlare di bonus legati alla casa. Perché secondo te?

– Il covid ha toccato la società colpendola su diversi fronti. Senza voler sottovalutare l’emergenza sanitaria, uno tra i contraccolpi più forti riguarda il mondo del lavoro. Molte persone si sono ritrovate nell’impossibilità di svolgere la propria professione con conseguenze devastanti sulla propria economia e su quella di intere famiglie. Ecco perché i bonus legati alla casa rappresentano uno strumento utile, in questo particolare momento, per fronteggiare le difficoltà e continuare a sognare e a costruire la vita che si desidera.

 

– Quando parli di sogni a cosa ti riferisci?

– Penso al Bonus Casa per le persone con meno di 36 anni e con un ISEE inferiore ai 40.000 euro di reddito complessivo. Penso alla possibilità di acquistare una prima casa tagliando i costi e sospendendo il mutuo per mesi. Se si rispecchiano i requisiti, le agevolazioni si riflettono sui costi di registro, dell’imposta ipotecaria, di quella catastale e sulla presenza di un credito di imposta sull’IVA. E va aggiunto che il bonus è spendibile non solo sull’acquisto di una prima casa ma anche sulle pertinenze: box auto o garage. Per il momento, gli incentivi sono validi fino al 30 giugno del 2022 e possono essere richiesti anche sugli acquisti effettuati durante questo anno.

 

– Prima hai menzionato la sospensione dei mutui, puoi dirci qualcosa in più?

– È abbastanza semplice richiedere la sospensione;  basta contattare la propria banca e presentare la richiesta che verrà poi valutata in tempi rapidi. Inoltre, non è più necessario mostrare la certificazione ISEE: per un lavoratore dipendente basta presentare la lettera di licenziamento, mentre, per chi possiede una partita IVA, è necessario dimostrare un calo evidente del fatturato. La sospensione dei mutui prima era prevista per una soglia di 250.000 euro e adesso è stata portata a 400.000 euro.
Questa agevolazione attualmente è in vigore fino al 31 dicembre 2021.

 

– Perché sottolinei “attualmente è in vigore fino al”?

– Perché parliamo di bonus che probabilmente verranno prorogati ma, per esserne certi, dobbiamo aspettare la Legge di bilancio 2022.

 

– Lo stesso discorso vale per il tanto nominato Superbonus del 110%?

– Esattamente. Lo scopo di questa misura è di sostenere lavori di ristrutturazione volti a migliorare l’efficientamento energetico e ridurre il rischio sismico. Si vocifera che questo bonus potrà accompagnarci fino al 2023 ma dobbiamo aspettare, per la proroga formale.

 

– Oggi abbiamo parlato del Bonus Casa, del Fondo Sospensione Mutui e del Superbonus 110%.
Esistono altri tipi di agevolazioni o incentivi?

– Assolutamente sì. Basti citare il Bonus Mobili ed Elettrodomestici o il Sisma Bonus.  E non sono tutti.

 

– Cosa possiamo fare per avere un’idea chiara su tutto?

 

Per avere un supporto concreto e per conoscere meglio il mondo dell’immobiliare, vi invito a farci visita presso ReNoVa Group. La nostra sede è a Tortoreto, in via Nazionale Adriatica, 45. Oltre al piacere di assaporare insieme un caffè, avremo quello, più gratificante, della conoscenza! Vi aspettiamo.

Share

Post comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Go Top